menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Latitante fermato a Sambuceto mentre affigge volantini: deve scontare una condanna per omicidio

Fermato dai carabinieri per un controllo, girava con un documento falso. Deve scontare una condanna a 6 anni e 9 mesi di reclusione per i reati di omicidio, furto e rapina commessi a Roma

E’ stato notato da una pattuglia di Carabinieri del NOR di Chieti mentre affiggeva dei volantini per la raccolta di materiale dismesso nei pressi di alcune abitazioni di Sambuceto. Il giovane, romeno di 24 anni, era in compagnia di altre due persone quando i militari lo hanno fermato per un controllo. Al momento di esibire il documento ha estratto una carta d’identità con una fotografia apparentemente artefatta che ha insospettito i carabinieri.

Accompagnato in caserma per effettuare dei controlli presso la Banca dati in uso alle Forze di Polizia, si è scoperto che il soggetto in questione era destinatario di un ordine di carcerazione emesso, lo scorso ottobre, dalla Procura dei Minori di Roma. Egli deve scontare una condanna a 6 anni e 9 mesi di reclusione per i reati di omicidio, furto e rapina commessi a Roma, tra il 2007 e il 2008, quando era minorenne. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato associato alla casa circondariale di Chieti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento