menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Latitante fermato a Vasto: era stato condannato per una rapina del 2011

I carabinieri hanno inoltre denunciato 5 giovani per il furto a un distributore di sigarette e altri 3 per aver rubato articoli informatici a Megalò

Era stato condananto per un furto commesso a Roma nella capitale, ma non era mai entrato in carcere. L'uomo, un cittadino romeno di 31 anni, è stato però arrestato sabato (13 febbraio) a Vasto, durante un normale controllo disposto dal comando provinciale de carabineri di Chieti, dalla compagnia del posto. 

Fermato nelle vicinanze del casello autostradale Vasto nord a bordo di un furgone, con altri tre connazionali, l'uomo è stato sottoposto a controlli. Così i carabinieri hanno accertato che a suo carico c'era un ordine di carcerazione per l'espiazione di una pena di 10 mesi e 19 giorni di reclusione. Finito in manette, è stato portato nel carcere di Vasto.

Sempre nel fine settimana i carabinieri della stazione di Villa Santa Maria hanno denunciato in stato di libertà 5 giovani di età compresa tra i 18 e 20 anni, ritenuti responsabili di furto ad un distributore di sigarette di proprietà di una tabaccheria del luogo.

I militari del nucleo opertivo e radiomobile della compagnia di Chieti, invece, hanno identificato e denunciato in stato di libertà, con l’accusa di furto aggravato, tre giovani del luogo che, lo scorso 27 gennaio , nel centro commerciale Megalò, si erano impossessati di articoli informatici ed accessori per videogiochi del valore di 150 euro, dopo aver rimosso con un taglierino le placche antitaccheggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento