rotate-mobile
Cronaca Lanciano

L’Istituto d’Arte di Lanciano ''entra'' in Oncologia con le sculture realizzate dagli studenti

Il progetto "Fly is life": otto le opere donate all'ospedale, che sono state installate all'ingresso della palazzina e nell'atrio antistante il reparto

Arte e salute sono già da anni una combinazione che funziona, ma il nuovo progetto che coinvolge l’Oncologia di Lanciano si caratterizza per un valore aggiunto importante: protagonisti sono i ragazzi. I quali hanno impresso freschezza e grande energia a “Fly is life”, opere d’arte realizzate dagli allievi del Liceo Artistico “Palizzi” di Lanciano per migliorare l’accoglienza e rendere più gradevole l’ingresso del padiglione che accoglie Oncologia.

Sotto la guida di Giuseppe Colangelo, insegnante del Laboratorio di arti plastiche, e in collaborazione con l’Associazione Bianco Airone Pazienti Onlus, hanno realizzato sculture, utilizzando materiali diversi, molti dei quali recuperati, ispirate al tema della vita, declinata variamente a seconda delle ispirazioni seguite dagli studenti del biennio, soprattutto quelli del secondo anno.

I lavori sono stati presentati questa mattina all'ospedale di Lanciano, nell’occasione il direttore generale della Asl ha proposto all’Istituto d’Arte di dare un seguito a quest’azione sinergica per contribuire all’umanizzazione delle cure dell’hospice “Albachiara”, che sempre a Lanciano offre assistenza di grande qualità ai malati oncologici in fase terminale e alle loro famiglie.

Otto le opere donate all’ospedale, che sono state installate all’ingresso della palazzina e nell’atrio antistante il reparto, per dare un tocco di vivacità a pareti fino a ieri nude e anonime, e che ora accolgono pazienti e visitatori nel segno del colore e di un’espressività artistica che è tutta un inno alla vita, aggiungendo gradevolezza agli ambienti.  

Un ruolo importante, nella strutturazione del progetto, lo ha svolto l’Associazione Bianco Airone, che svolge un’azione di primo piano nell’ambito dell’Oncologia, dove offre supporto psicologico ai pazienti e alle loro famiglie, al fine di migliorarne la qualità della vita e affiancarli nel percorso di malattia

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Istituto d’Arte di Lanciano ''entra'' in Oncologia con le sculture realizzate dagli studenti

ChietiToday è in caricamento