rotate-mobile
Cronaca Lanciano

Rissa in una birreria di Lanciano: sei denunciati, uno è minorenne

L'episodio risale alla notte tra il 25 e il 26 maggio 2024, quando un diverbio tra due partecipanti a una tavolata è degenerato nello scontro fisico tra più persone

Sei denunciati, tra cui un minorenne, per la rissa in una birreria del centro storico di Lanciano. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia frentana hanno concluso l'indagine sui fatti avvenuti nella notte tra il 25 e il 26 maggio 2024.

I denunciati sono accusati del reato di rissa aggravata. Le indagini hanno permesso di ricostruire con chiarezza la dinamica dei fatti. La rissa sarebbe iniziata come un diverbio verbale tra due partecipanti a una tavolata, degenerato poi in uno scontro fisico. La situazione sarebbe poi precipitata con l’intervento violento di altre quattro persone, che in momenti diversi avrebbero provocato disordini sia all’interno del locale sia nell’area esterna dove era allestito un gazebo.

La gravità della situazione ha causato il panico tra gli altri avventori del locale, costringendoli ad andarsene. Danni materiali sarebbero stati provocati anche al locale stesso. All’arrivo delle forze dell’ordine, chiamate d’urgenza, i protagonisti della rissa si erano già dileguati, rendendo necessario un accurato lavoro investigativo per identificarli.

Gli investigatori hanno proceduto ascoltando i testimoni e visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza del quartiere per ricostruire gli eventi. Grazie a queste prove, è stato possibile identificare cinque maggiorenni e una minorenne coinvolti nell’episodio di violenza.

L’operato dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile ha permesso di portare alla luce i responsabili di un episodio che aveva turbato profondamente la cittadinanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in una birreria di Lanciano: sei denunciati, uno è minorenne

ChietiToday è in caricamento