rotate-mobile
Cronaca Lanciano

Lanciano, il sindaco Pupillo "chiama" Giorgio Napolitano

Il primo cittadino frentano ha invitato il presidente della Repubblica per il 70° della Rivolta Lancianese: "Speriamo che venga". La città di Lanciano è medaglia d'oro al Valor Militare. E la visita di Napolitano sarebbe molto importante per la provincia di Chieti

“Per il 70esimo della Rivolta Lancianese abbiamo invitato ufficialmente il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano. Speriamo che venga”.

Parole del sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, che nei giorni scorsi ha illustrato ai giornalisti il progetto di riqualificazione di piazza Martiri 6 Ottobre. In questa occasione, il primo cittadino frentano ha voluto lanciare l'idea di una "ospitata" di Napolitano a Lanciano.

La visita del capo dello Stato sarebbe, com'è facile immaginare, molto importante per tutta la provincia di Chieti. Chissà se "Re Giorgio" raccoglierà l’invito di Pupillo e deciderà di fare tappa in città.

Anche perchè è opportuno ricordare che piazza Martiri 6 Ottobre è un luogo molto significativo: e’ lì, infatti, che sorge il monumento ai caduti del 1943 che è valso al capoluogo frentano la medaglia d’oro al Valor Militare per il sacrificio, contro i tedeschi, di 23 giovani, di cui 11 caduti in combattimento e 12 per rappresaglia.

Nei mesi scorsi un altro ex presidente della Camera aveva fatto tappa a Lanciano: a settembre, infatti, Gianfranco Fini era venuto a intitolare l'aula consiliare dedicata ai giudici Falcone e Borsellino. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano, il sindaco Pupillo "chiama" Giorgio Napolitano

ChietiToday è in caricamento