Lanciano, è emergenza cinghiali per le strade della città

Torna ad affacciarsi, nel frentano, l'emergenza cinghiali. Un problema che affligge da sempre la zona, e che in alcuni casi ha anche provocato incidenti stradali

Torna ad affacciarsi, nel frentano, l'emergenza cinghiali. Un problema che affligge da sempre la zona, e che in alcuni casi ha anche provocato incidenti stradali. Qualche anno fa, ad esempio, una giovane psicologa rimase vittima di un sinistro a Castel Frentano perchè un cinghiale le tagliò improvvisamente la strada e andò a impattare con la sua Fiat 500, danneggiandola. La donna, fortunatamente, non riportò conseguenze serie.

Ora, invece, la questione sta riguardando soprattutto Lanciano, dove da qualche giorno gli ungulati hanno iniziato ad andarsene a spasso per le strade della città. C'è chi li ha avvistati nel quartiere Santa Rita, chi nei pressi del centro commerciale Oasi, chi in via Follani... insomma, in aree che non corrispondono esattamente alle contrade dove questi animali erano soliti aggirarsi in passato.

Dall'amministrazione di Lanciano non è giunto finora alcun commento ufficiale. Di certo c'è che, nel comprensorio, altri Comuni si sono già mossi da tempo per trovare una soluzione. E' il caso, ad esempio, di Fossacesia, che un mese fa ha avviato il cosiddetto selecontrollo: “La presenza massiccia di cinghiali sul nostro territorio – spiega il sindaco Enrico Di Giuseppantonio – sta assumendo aspetti decisamente preoccupanti, ed è per tale ragione che abbiamo ritenuto necessario sollecitare l’attività di selecontrollo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In realtà, gli abbattimenti selettivi dei cinghiali nell’Atc chietino-lancianese sono partiti addirittura agli inizi di giugno, ma evidentemente a Lanciano ci deve essere stato un improvviso ripopolamento. Va infine precisato che, a livello teorico, il cinghiale non è pericoloso, in quanto tende a scappare di fronte all'uomo. Tuttavia, trattandosi pur sempre di un animale selvatico, è comunque opportuno evitare qualsiasi contatto con lo stesso. Non si sa mai...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si è spento a 60 anni Marcello Petaccia, proprietario di un'ottica a Chieti

  • Venticinquenne si ribalta con la Bmw a Chieti: miracolosamente illeso

  • Presentata la nuova giunta comunale a Chieti: Rispoli al lavori pubblici, Pantalone al commercio

  • Il Consiglio di Stato boccia definitivamente il progetto Mirò: stop al centro commerciale di Santa Filomena

  • Tamponamento a catena sull’asse attrezzato, diverse auto coinvolte

  • Coronavirus, record di contagi e tamponi: 203 nuovi casi e due persone morte in provincia di Chieti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento