rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

Lanciano, arnesi da scasso nell'auto senza motivo: denunciati in tre

Tutti e tre con precedenti, viaggiavano con un kit di arnesi da scasso nel bagagliaio: cacciaviti, cesoie, taglierini, martelli, chiavi inglesi, pinze e seghetti

Due fratelli di 16, 22 anni e un giovane di 25, sono stati denunciati questa notte dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della  Compagnia di Lanciano per possesso ingiustificato di arnesi da scasso. I militari, impegnati in un servizio di controllo, verso le 3 hanno notato una Peugeot 306, con a bordo le tre persone, mentre, a forte velocità, sorpassava un’auto nel centro abitato di Lanciano.

Hanno quindi raggiunto la Peugeot intimando l’alt. Subito dopo hanno  proceduto al controllo degli occupanti scoprendo che si trattava di due fratelli romeni, entrambi residenti a Lanciano e con precedenti per furto, e un albanese residente a Santa Maria Imbaro con precedenti per droga.

Nell’abitacolo dell’auto c’erano dei guanti da lavoro e delle pile, tipo quelle comunemente usate dai minatori. Nel bagagliaio i carabinieri hanno invece recuperato, all’interno di un borsone, un vero e proprio kit di arnesi da scasso con cacciaviti, cesoie, taglierini, martelli, chiavi inglesi, pinze e seghetti. I tre non hanno saputo dare alcuna plausibile spiegazione sul materiale detenuto.

Nei loro  confronti è scattata la denuncia in stato di libertà con l’accusa di possesso ingiustificato di materiale da scasso. Sequestrata anche la patente al conducente dell’auto per l’infrazione al codice della strada.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano, arnesi da scasso nell'auto senza motivo: denunciati in tre

ChietiToday è in caricamento