Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Corso Roma

Lanciano, il Comune vara il nuovo Piano Traffico. Ed è polemica

Oggi sono previsti due incontri con la cittadinanza per illustrare il progetto. Intanto i commercianti di Corso Roma insorgono contro la spaccatura della strada a metà: tutta "colpa" del Miracolo Eucaristico

E' uno strumento atteso in città da più di 20 anni, per la precisione dal 1989. Stiamo parlando del nuovo Piano Traffico, che l'amministrazione di Lanciano si appresta a varare tra le polemiche. Sì, perchè la giunta ha previsto, come prima cosa, la chiusura a metà di Corso Roma, una delle strade che consentono di raggiungere il centro.

In sostanza, per scoraggiare il transito degli automobilisti lungo questa strada, il Comune ha pensato bene di deviarne il tracciato, dirottando il traffico non più su piazza Plebiscito ma su una stradina che si chiama via dei Tribunali e che, oltre a essere stretta e dunque poco sicura per l'incolumità dei pedoni, costringe anche a fare una pericolosa gimkana per entrarvi. Tutto ciò ha un solo obiettivo: evitare che le auto continuino a passare davanti alla nota chiesa del Miracolo Eucaristico. Meglio "spedirle", allora, su piazza Errico D'Amico. Spiega il vicesindaco Pino Valente:

"Vogliamo permettere ai turisti di arrivare in sicurezza alla Chiesa di San Francesco: tutti parlano di turismo da anni, ma è accettabile permettere il passaggio delle autovetture davanti la chiesa del Miracolo Eucaristico dove transitano più di centomila pellegrini l'anno? Qualcuno mi indichi altri posti in Italia dove è consentita una tale follia".

I commercianti di Corso Roma, però, non sono d'accordo con questa idea: Elisabetta Gaeta, che coordina il comitato di protesta, afferma che "non ha senso tirare in ballo l'incolumità dei pellegrini, che percorrono solo un breve tratto della strada, dove tra l'altro c'è un 'corridoio' protetto. Non è neanche un problema di inquinamento: forse in via dei Tribunali, dove si vorrebbe spostare il traffico, non si inquinerà lo stesso? Il problema è che se i clienti in macchina non potranno più arrivare fino in piazza Plebiscito, opteranno per altri percorsi e Corso Roma diventerà un mortorio. Noi proponiamo i posteggi a pagamento ogni mezz'ora, ma soprattutto chiediamo che la strada non venga spaccata a metà".

Il Piano contempla anche il senso unico in via del Mare (per uscire da Lanciano) e via Panoramica (per accedere alla città), nonchè in viale Cappuccini (in direzione stadio) e viale Martiri VI ottobre (a scendere verso il centro). Previste inoltre due nuove piste ciclabili - viale Cappuccini e via del Mare - e una rotonda all'incrocio tra viale Martiri e via Ferro di Cavallo.

Intanto oggi si terranno due incontri con la cittadinanza per illustrare meglio il progetto: alle ore 10.30, presso l'aula consiliare del Municipio, sono state convocate tutte le associazioni professionali e di categoria per un confronto, mentre alle ore 17, presso il Palazzo degli Studi, ci sarà una riunione aperta a tutti, alla presenza dei tecnici che hanno predisposto questo già tanto discusso Piano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano, il Comune vara il nuovo Piano Traffico. Ed è polemica

ChietiToday è in caricamento