menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

A 15 anni dalla strage di Nassirya, Lanciano dedica una targa alle 28 vittime

Le autorità civili, militari e religiose, unitamente ai rappresentanti delle associazioni combattentistiche, si ritroveranno lunedì, alle ore 9.45, in via Caduti di Nassirya, nei pressi dell'ingresso della villa comunale

L'amministrazione comunale di Lanciano commemora i carabinieri e i civili caduti in Iraq in seguito all'attentato di Nassirya del 12 novembre 2003. 

Le autorità civili, militari e religiose, unitamente ai rappresentanti delle associazioni combattentistiche, si ritroveranno lunedì 12 novembre, a 15 anni esatti dalla strage,  alle ore 9.45, in via Caduti di Nassirya per la cerimonia di commemorazione delle 19 vittime dell'attentato.

Alle ore 10 verrà deposta una corona di alloro davanti la targa che sarà scoperta in via Caduti di Nassirya, nei pressi dell'ingresso della villa comunale; a seguire le allocuzioni.  

Erano le 10.40, in Iraq, quella mattina di 15 anni fa. Un camion cisterna caricato di esplosivo scoppiò davanti alla base militare "Maestrale" per opera di due kamikaze. Morirono 28 persone, 19 italiani. In Iraq, il contingente italiano della missione “Antica Babilonia” era impegnato in operazioni di peacekeeping: ovvero ricostruzione, mantenimento dell’ordine pubblico, addestramento della nuova polizia irachena. I funerali di Stato si tennero a Roma, il 18 novembre 2003.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento