menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Bomme, feste e campane, ecche Lanciane!": per la traduzione c'è "Lancianese addavere"

L'angolo virtuale dedicato all'identità frentana racconta vizi, virtù e tradizioni dell'antica Anxanum. E non lesina qualche presa in giro bonaria ai lancianesi

Si chiama Lancianese addavere la pagina Facebook dell’orgoglio frentano, che nel giro di poche settimane ha raccolto più di 14mila “mi piace”. Un angolo virtuale dedicato a chi ama la città di Lanciano e l’Abruzzo intero

Non solo perché dispensa immagini inedite e significative della città di Lanciano, ma anche perché racconta riti, tradizioni, abitudini dei lancianesi. E non mancano post senza peli sulla lingua, come quelli dedicati al dialetto frentano o a vizi e virtù dei cittadini dell’antica Anxanum.

Uno per tutti: “Il lancianese non intreccia i discorsi per generare confusione, mbrojje li cannille”.  Avete bisogno dell’interprete? E allora ecco un’altra perla frentana doc: “Il lancianese non dice ‘rispetto a prima’, dice a par’a prime”. Fino ad arrivare alla più nota e decisamente divertente: “Bomme, feste e campane, ecche Lanciane!”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento