menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

SS. Annunziata, il ladro di macchinette incastrato dalle impronte digitali

Sarebbe il responsabile di una serie di furti perpetrati dall'aprile al luglio scorsi ai distributori automatici dell'ospedale. Si tratta di un 47enne del posto

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Chieti, a seguito di articolata attività di indagine, hanno deferito in stato di libertà C.M., 47enne pregiudicato del posto. Sarebbe il responsabile di una serie di furti perpetrati dall’aprile al luglio di quest’anno ai distributori automatici presenti nell’ospedale “Santissima Annunziata, provocando danni economici di quasi 30000 euro,  in gran parte dovuto ai danneggiamenti delle macchinette.

A incastrarlo sono state le impronte digitali rinvenute e dai militari, in particolare quelle su un secchio di metallo e su un “rendiresto” in plastica. Il confronto dattiloscopico svolto al Ris di Roma ha svelato l’inequivocabile identità del malfattore.

Secondo quanto riferito dai carabinieri, l’uomo non è nuovo a episodi del genere: già nel 2015 aveva preso di mira la vicina chiesa di Madonna delle Piane, riuscendo a sottrarre attrezzi da lavoro e addirittura l’autovettura del parroco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento