rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca Lanciano

Si arrampicano sulle grondaie e fuggono dai balconi: ladri acrobati nelle contrade lancianesi

Nuovi furti sono stati messi a segno anche nel fine settimana: a Torre Sansone i banditi sono saliti dalla grondaia, a Villa Stanazzo sono fuggiti lanciandosi da un balcone del primo piano

Ladri che si arrampicano sulle grondaie e che si lanciano dai balconi per fuggire. Sembrano essere senza timori e senza scrupoli i banditi che da giorni razziano gioielli e denaro contante dalle abitazioni di Lanciano, in particolare quelle delle contrade.

La fascia oraria in cui agiscono va dalle 18 alle 21. Hanno iniziato i primi giorni del mese nella zona di Marcianese per poi spostarsi a Torre Sansone-Serroni, al confine con Treglio. Qui si sono arrampicati lungo le grondaie per salire al primo piano dell'abitazione di due coniugi sessantenni, che si trovavano al piano inferiore al momento del furto. Dopo aver preso alcuni monili d'oro e una banconota delle vecchie 500mila lire, sono fuggiti riscendendo dalle grondaie.

Nel fine settimana appena trascorso sono state altre due le frazioni “visitate”, quelle di Iconicella e Villa Stanazzo. In quest'ultima i ladri sono entrati in due abitazioni tra le 19 e le 21, senza curarsi della presenza all'interno dei proprietari. In entrambi i casi sarebbero fuggiti a mani vuote.

Una delle due è la casa di un'avvocatessa del foro di Lanciano che racconta sui social la disavventura: “Sono giunti e poi sono fuggiti dalla parte posteriore, attraversando le campagne. Sono entrati usando un piede di porco per forzare una porta finestra al piano terra, per scappare si sono buttati dal balcone del primo piano”.

All'Iconicella i topi d'appartamento sono fuggiti portando in mano una piccola cassaforte, dopo aver praticato un buco nel muro dell'abitazione: vi erano contenuti circa un migliaio di euro in contante e alcuni gioielli. Sui furti indaga la polizia.

La grondaia dalla quale sono saliti i ladri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si arrampicano sulle grondaie e fuggono dai balconi: ladri acrobati nelle contrade lancianesi

ChietiToday è in caricamento