rotate-mobile
Cronaca

Laboratorio clandestino per costruire armi da fuoco: una persona arrestata, sequestrate nove pistole [VIDEO]

Dopo diversi mesi di indagini, i militari della guardia di finanza dell'Aquila hanno scoperto il luogo di fabbricazione illegale delle armi e hanno sequestrato le attrezzature e le munizioni

È accusato di aver messo su un vero e proprio laboratorio per la fabbricazione illegale di armi da fuoco. Con questa accusa, un uomo è stato arrestato dai finanzieri del Gico del nucleo di polizia economico-finanziaria dell'Aquila, sotto la direzione della procura della repubblica di Teramo, dando esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari presso il tribunale teramano. 

L'arresto è arrivato al termine di complesse indagini di polizia giudiziaria, durate alcuni mesi, che hanno permesso di scoprire il laboratorio usato dalla persona finita in manette, portando al sequestro di nove armi da fuoco "clandestine", un discreto quantitativo di munizioni e l'attrezzatura utilizzata.

Leggi le notizie di ChietiToday su Whatsapp 

L’attività condotta dalle Fiamme Gialle dell’Aquila, svolta con l’ausilio, in fase conclusiva, di personale dell’Arma dei carabinieri di Giulianova, ha visto l’utilizzo di molteplici tecniche e strumenti investigativi, oltre ad attività di perquisizione e servizi di osservazione, che hanno consentito di individuare e ricostruire le attività illecite contestate alla persona arrestata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laboratorio clandestino per costruire armi da fuoco: una persona arrestata, sequestrate nove pistole [VIDEO]

ChietiToday è in caricamento