Cronaca

Ecoesse: proroga della cassa integrazione in deroga

Sospesa la procedura di mobilità per i 10 lavoratori dopo l'incontro di ieri (30 marzo) in comune. Lunedì un nuovo tavolo di confronto con gli assessorati alle Attività produttive, ai Lavori pubblici, al Traffico e alla Viabilità

La società Ecoesse sospende la procedura di mobilità per dieci lavoratori e ricorre alla proroga della cassa integrazione in deroga a partire da domani (1° aprile) e per tredici settimane. Lo annuncia l’assessore alle Attività produttive, Antonio Viola, dopo l’incontro di ieri (venerdì 30 marzo). Lunedì 2 aprile alle 12 nell’assessorato ci sarà un tavolo di confronto esteso ai settori Lavori pubblici, Traffico e Viabilità. 

“L’amministrazione comunale – spiega Viola - nella duplice veste di istituzione e di committente della Ecoesse, si sta adoperando per favorire una positiva soluzione della vertenza avviata con nota del 28 febbraio 2012 con la quale la stessa Ecoesse ha attivato la procedura di mobilità”. 

L’assessore ha dato la piena disponibilità del comune ad esaminare le richieste della società e trovare punti di incontro per individuare soluzioni idonee alle criticità nella gestione dei parcheggi sul territorio comunale “in particolare – precisa - per quanto concerne il ristoro da corrispondere alla società per i mancati introiti relativi il parcheggio di piazza Garibaldi che nelle giornate di martedì viene adibito a mercato settimanale”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecoesse: proroga della cassa integrazione in deroga

ChietiToday è in caricamento