menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Croce di Lampedusa fa tappa in Abruzzo

Dopo aver aperto le celebrazioni della Settimana Santa a Roma, benedetta da Papa Francesco, dal 9 al 22 aprile il simbolo dei migranti sarà in Abruzzo. Tappa a Vasto il 17

Dopo aver aperto le celebrazioni della Settimana Santa a Roma, lunedì 30 marzo alla sacra rappresentazione dell'Oratorio "Per Crucem ad Lucem" nella Basilica di San Vitale, dal 9 al 22 aprile la Croce di Lampedusa farà tappa in Abruzzo.

La Croce di Lampedusa resterà all'Aquila fino al 17 aprile, accolta nelle parrocchie di Pettino, Pizzoli e Paganica, quindi il 17 proseguirà per Vasto e il 22 aprile per Squinzano (Lecce). La presenza della Croce di Lampedusa in Basilica di San Vitale per l’evento della Sacra rappresentazione del Lunedì Santo è stata pensata per sottolineare tutto il portato simbolico ed espressivo che essa rappresenta, mettendo in comunione spirituale la tragica pagina del nostro tempo, spesso dimentico della dignità dell’Uomo e dei diritti umani dei Migranti, con la sofferenza, la Crocifissione e la Resurrezione di Cristo.

La Croce è stata realizzata dall’artista lampedusano Franco Tuccio con il legno dei resti dei barconi di migranti morti nel mar Mediterraneo e benedetta da Papa Francesco il 9 aprile 2014. Da quella data è iniziata una “staffetta spirituale” attraverso l’Italia che ha visto realizzare la quindicesima tappa appunto a Roma, in diverse parrocchie, dal 5 marzo al 9 aprile 2015.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento