menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
a destra Kristine Maria Rapino

a destra Kristine Maria Rapino

Kristine Maria Rapino vincitrice del Premio letterario nazionale Sandor Marai

L'autrice teatina ha vinto il primo premio con un romanzo dedicato all'Abruzzo "Il rumore dell'erba". E' stata premiata a Pompei dal noto scrittore di gialli Maurizio De Giovanni

Kristine Maria Rapino, giovane autrice teatina, ha vinto la I  Edizione del Concorso Letterario Nazionale per artisti emergenti intitolato a Sandor Marai. La premiazione è avvenuta giovedì 11 settembre a Pompei, quando la scrittrice ha ricevuto il premio dalle mani dello scrittore Maurizio De Giovanni, presidente di giuria.

Kristine Maria Rapino ha battuto gli altri concorrenti con “Il rumore dell’erba”, racconto dedicato all’Abruzzo. Il tema del Concorso era infatti l'amore per la propria terra, il testo sarà pubblicato per dicembre nell’antologia della prima edizione del premio.

LA MOTIVAZIONE- Lo stesso Maurizio de Giovanni, premiando la giovane vincitrice proveniente da Chieti, ha motivato la scelta spiegando che il racconto “delicato e intimista, ha un elevato contenuto sensoriale; il costante richiamo alle sensazioni delle protagonista e l’uso del presente favoriscono il processo di immedesimazione del lettore tanto da farlo sentire assolutamente partecipe della narrazione”.

Entusiasta la giovane autrice, che ha già partecipato all’edizione del talent show letterario su Raitre ‘Masterpiece’ con un romanzo ambientato a Chieti, e prima ancora ha vinto il Premio della Critica di “Tramate con noi” di Radio Rai e ha rappresentato l’Abruzzo a un altro Premio Rai, La Giara. Adesso Kristine sta scrivendo il suo secondo romanzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento