Cronaca

Insegnante muore a 43 per un malore mentre fa jogging

Ivan Colangelo, ex fisioterapista del Celano calcio, insegnava all'istituto alberghiero di Villa Santa Maria

Stava facendo jogging davanti al mare, a Torino di Sangro, un'abitudine per uno sportivo come lui. Ma ieri (giovedì 6 aprile), improvvisamente, Ivan Colangelo, 43 anni, originario di Trasacco ed ex fisioterapista del Celano calcio, è stato stroncato da un malore. Un passante si è accorto dell'uomo caduto a terra e ha chiamato un'ambulanza, ma Colangelo era già morto. 

Da qualche tempo si era trasferito a Paglieta, da cui ogni giorno raggiungeva l'istituto alberghiero di Villa Santa Maria in cui insegnava. E la sua corsa sul mare era diventata una bella routine. Fino a ieri mattina, quando, parcheggiata l'auto a Fossacesia, si è diretto verso sud. Poi, l'improvviso malore, forse un infarto, nonostante Colangelo fosse in buona salute. 

La sua scomparsa ha sconvolto la comunità scolastica di Villa Santa Maria e l'intera Marsica, che si stringono intorno alla moglie Silvia, ai genitori Alvaro e Elda, ale sorelle Rina e Settimia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insegnante muore a 43 per un malore mentre fa jogging

ChietiToday è in caricamento