menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Intossicati dal monossido mentre preparano il pranzo, vengono salvati dai figli

L'episodio ieri a Villa Santa Maria: due coniugi hanno usato il barbecue in veranda, ma l'ambiente si è ben presto saturato di gas

Un pranzo di pesce stava per trasformarsi in tragedia, ma si è citato il peggio grazie alla prontezza di due bambini di 9 e 7 anni. Come racconta il quotidiano Il Centro, è accaduto a Villa Santa Maria, ieri (domenica 30 gennaio). 

Una coppia di coniugi di origine marocchina stava cucinando pesce sul barbecue, in veranda. L’ambiente, però, dove c’è solo una piccola finestra, nel giro di poco si è saturato di gas e i due hanno perso i sensi nel giro di breve. 

A quel punto i figli si sono fatti coraggio intervenendo con intelligenza. Prima hanno chiamato i soccorsi, poi hanno gettato via il barbecue dalla finestra. Fortunatamente nel giro di poco è arrivato il 118 e non ci sono state gravi conseguenze. Inizialmente si è pensato a una fuga di gas, tanto che sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno fatto evacuare il condominio per precauzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento