Cronaca

La palestra del quartiere San Paolo ora porta i nomi di Davide e Maurizio, giovani vittime del terremoto

Ieri la cerimonia di intitolazione in memoria dei due ragazzi vastesi, studenti fuorisede all'Aquila

Ieri è stata intitolata la palestra del quartiere San Paolo, a Vasto, a Davide Centofanti e Maurizio Natale, vittime vastesi del terremoto del 6 aprile 2009. I due ragazzi si trovavano all'Aquila come studenti fuorisede. Alla cerimonia hanno partecipato i familiari dei giovani.

Subito dopo lo scoprimento della targa, si è disputata una triangolare di pallavolo, organizzata su proposta delle scuole superiori Palizzi e Mattioli di Vasto, in cui i due ragazzi studiarono e si diplomarono, con la partecipazione anche dell’istituto Mattei. 

Sempre ieri, alle ore 18.30, a Santa Maria del Sabato Santo, è stata celebrata una Santa Messa voluta dalla “Fondazione Giuliana Tamburro Onlus” e dalla famiglia Tamburro-Vicoli, in ricordo di tutte le 309 vittime del sisma. Il giorno del terremoto, in seguito al crollo di un edificio, la dottoressa Fabiola Tamburro, aquilana d’origine e vastese d’adozione, ha perso il padre Marino, ex Ufficiale della Polizia Stradale, la sorella Giuliana, ingegnere aeronautico e il nipotino di soli 9 anni, Stefano Antonini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La palestra del quartiere San Paolo ora porta i nomi di Davide e Maurizio, giovani vittime del terremoto

ChietiToday è in caricamento