rotate-mobile
Cronaca

Inseguiti dalla polizia sull'autostrada, malviventi riescono a dileguarsi

I tre viaggiavano sulla A25 a bordo di un'Alfa 147 piena di arnesi da scasso, riconducibili a una rapina avvenuta la scorsa settimana a Roma. La polizia di Chieti indaga

Durante un servizio di prevenzione e controllo finalizzato a contrastare il fenomeno dei reati su strada, la Squadra Mobile di Chieti ieri si è lanciata nell’inseguimento sulla A25 di un’Alfa Romeo 147 sospetta con tre persone a bordo.

Gli occupanti però, alla vista del mezzo della polizia, sono usciti repentinamente dall’abitacolo e, dopo aver scavalcato il guard-rail, sono fuggiti nella zona boschiva sottostante, nei pressi di Casale di Cocullo.  

Immediate le ricerche coadiuvate dalla stradale e da un elicottero, ma i tre hanno fatto perdere le tracce.

Come è risultato dai primi accertamenti, l’Alfa Romeo abbandonata sulla carreggiata dai tre malviventi sarebbe stata usata per un furto avvenuto nella notte tra il 26 e il 27 giugno a Roma. All’interno della stessa sono stati rinvenuti numerosi arnesi atti allo scasso quali mazze edili da demolizione, picconi, piedi di porco, tronchesi, trance per catene, scalpelli, giraviti assieme a cappellini con visiera, diverse paia di guanti e mascherine di tipo carnevalesco.

Il veicolo in questione, così come il materiale rinvenuto al suo interno, è stato sottoposto a sequestro per gli ulteriori accertamenti del caso. Proseguono le indagini e le ricerche dei fuggitivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguiti dalla polizia sull'autostrada, malviventi riescono a dileguarsi

ChietiToday è in caricamento