rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca San Vito Chietino

Scarichi in mare senza depurazione: il sindaco di San Vito denuncia la Sasi

La querela contro l'ente gestore idrico del chietino è stata presentata in procura dal sindaco Catenaro: "Elevata carica batterica"

La Sasi, ente gestore idrico del chietino, è stata denunciata dal sindaco di San Vito Chietino Rocco Catenaro per inquinamento ambientale. Il caso è legato allo sversamento fognario, scoperto una decina di giorni fa dalla Forestale, che si immette nel torrente Arno, e poi nel fiume Feltrino, bypassando completamente la fossa Imhoff di località Santa Croce di Lanciano per finire direttamente in mare a San Vito Marina, senza alcuna depurazione.

Catenaro scrive che lo sversamento scoperto è sintomatico di una rilevante carica batterica "pericolosa per la pubblica incolumità, sversata direttamente nel Feltrino e quindi in mare".

Il primo cittadino di San Vito ha presentato personalmente la querela in procura contro l'ente gestore idrico del chietino, con 92 comuni soci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarichi in mare senza depurazione: il sindaco di San Vito denuncia la Sasi

ChietiToday è in caricamento