Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Chieti Scalo / Via Pescara

Iniziano i lavori del supermercato in via Pescara, la protesta dei residenti

Primo giorno di cantiere e già inizia il caos per la mancanza di parcheggi e la viabilità complicata

Iniziati in via Pescara i lavori per la costruzione del supermercato che sorgerà nell’ex capannone delle Poste in via Pescara. Un progetto che, insieme ad altri, ha fatto molto discutere, soprattutto dopo le forti critiche del Wwf

A far storcere il naso a molti è il fiorire dell’ennesimo punto di grande distribuzione che rischia di soffocare il piccolo commercio, attività storiche, a gestione familiare, diventate punto di riferimento per chi vive nel quartiere. 

E oggi i residenti della zona lamentano il caos, determinato da diversi fattori. Fino a pochi giorni fa, infatti, i dipendenti delle Poste parcheggiano nell’area dell’ex capannone, che però oggi non è più disponibile visto che è partito il cantiere. Così, sono costretti a usare i parcheggi lungo la strada, rendendo così difficile trovare un posto a chi arriva in via Pescara per fare compere o per accompagnare i bambini a scuola. 

“Pongo una semplice riflessione - si sfoga Marta Masciarelli - prima di autorizzare l’inizio dei lavori per questo supermercato chi di dovere ha pensato alla presenza di due plessi scolastici con relativo flusso di veicoli e pedoni?”. 

Sotto accusa anche la scarsa illuminazione della zona, “garantita ormai da lampioni vecchi e fatiscenti - commenta - che di certo non agevolano la corretta visuale tenendo presente ormai l’esponenziale crescita di traffico compreso nel tratto stradale via Pescara-via Colonnetta”. 

E, non ultimo, nodo della questione è la maniera in cui verrà regolato il traffico e regolamentati i parcheggi i selvaggi durante i lavori e dopo l’avvio dell’attività del supermercato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iniziano i lavori del supermercato in via Pescara, la protesta dei residenti

ChietiToday è in caricamento