Infarto alla stazione: salvato da infermieri in servizio al SS. Annunziata, stavano andando a fare il concorso della Asl

Quattro infermieri in servizio nel reparto di clinica medica dell'ospedale di Chieti questa mattina hanno salvato un uomo di 67 anni mentre aspettava il treno 

immagine di repertorio

Stava aspettando il treno alla stazione di Pescara quando è stato colto da infarto: provvidenziale l'intervento di quattro infermieri che questa mattina alle 5,45 stavano aspettando il treno con lui e che lo hanno soccorso tempestivamente, in attesa dell'arrivo dell'ambulanza del 118.

Due infermieri pugliesi, M.C. e G.E., in servizio nel reparto di clinica medica dell'ospedale SS. Annunziata di Chieti hanno salvato un uomo di 67 anni andato in arresto cardiaco mentre aspettava il treno diretto a Milano. I due infemieri, invece, si stavano recando a Pesaro assieme agli altri colleghi per sostenere il concorso indetto dalla Asl di Chieti. Compresa la gravità della situazione, hanno avviato le prime manovre di rianimazione, mentre il capotreno prendeva il defibrillatore.

Poi l'arrivo dell'ambulanza con i sanitari che hanno stabilizzato e trasportato in ospedale il 67enne. Che ora è ricoverato a Pescara.

Concorsone Asl: solo metà dei candidati si presenta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore investita dall'auto con la figlia minorenne a bordo: la vittima era di Chieti

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Da Francavilla ad "Avanti un altro", Al Di Berardino conquista Bonolis: "Per me ha già vinto!"

  • In auto con due chili di cocaina pura: arrestato dopo inseguimento da Chieti Scalo a Vasto

  • Da innamorato a stalker dopo che lei sposa un altro, "Siamo in due a non vivere più": arrestato

Torna su
ChietiToday è in caricamento