Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Si tolse la vita a 18 anni in camera sua, aperta un'inchiesta per istigazione al suicidio

Il giovane usò una corda nella sua abitazione di Torricella Peligna, lo scorso aprile: ora la procura di Lanciano vuole verificare se fu spinto dalla visione di alcuni video su Internet

Il web torna sotto accusa per la morte di un ragazzo di 18 anni di Torricella Peligna, che lo scorso 9 aprile si è tolto la vita. 

Ora, come riporta l'agenzia Adnkronos, la procura di Lanciano ha aperto un'indagine per istigazione al suicidio. Il giovane si era impiccato con una corda legata alla maniglia della finestra, nella sua camera da letto. 

Quando la madre lo chiamò per il pranzo, fece la terribile scoperta. 

Ora, la magistratura vuole vederci chiaro su quella tragedia. In particolare, l'obiettivo è verificare se il 18enne abbia compiuto l'estremo gesto istigato dalla visione di video mortali su Internet. 

Il pm Serena Rossi ha disposto il sequestro e la perizia sui dispositivi elettronici in possesso dell'adolescente, a partire dal suo computer. Sul caso sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tolse la vita a 18 anni in camera sua, aperta un'inchiesta per istigazione al suicidio

ChietiToday è in caricamento