Cronaca Tollo

Tollo dice no al Centro Oli: giovedì sera la tavola rotonda

Le procedure per la realizzazione dell'impianto starebbero per ripartire. Domani sera in piazza della Liberazione l'incontro in collaborazione con il Comitato No Petrolio per discuterne

Si terrà giovedì 21 giugno alle ore 21 in piazza della Liberazione a Tollo l'incontro organizzato dall'amministrazione comunale e dal Comitato No Petrolio per discutere del Centro Oli, il centro di prima raffinazione del greggio estratto dalla zona che dovrebbe sorgere sulle colline ortonesi.

Un impianto che ha già scatenato in passato polemiche e manifestazioni da parte di numerosi enti che si oppongono alla sua realizzazione.

“L’obiettivo dell’incontro – spiega meglio Angelo Radica, sindaco di Tollo – è quello di capire a che punto siamo con l’iter, approfondendo un po’ meglio anche quella che è l’attuale legislazione sugli idrocarburi. Parliamo di un impianto dal devastante impatto ambientale – continua Radica – di cui non possiamo non discutere per sollecitare l’opinione pubblica".

Alla serata parteciperanno Gabriele Di Clerico, presidente del Comitato No Petrolio, Enzo Di Salvatore, docente di diritto costituzionale dell’Università degli Studi di Teramo e don Roberto Geroldi, vicario episcopale per la pastorale. Modererà l’incontro l’assessore all’Ambiente Fabiola Quintili Di Ghionno.


Dal nuovo documento di programmazione urbanistica di Ortona emerge che l'area di contrada Feudo, dov'era previsto il Centro Oli, è rimasta zona industriale, il che significa che le procedure per la sua realizzazione potrebbero ripartire. "E noi siamo pronti a ricominciare la protesta” annuncia Radica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tollo dice no al Centro Oli: giovedì sera la tavola rotonda

ChietiToday è in caricamento