Cronaca

Truffe agli anziani: a Bucchianico un incontro con i carabinieri per imparare a difendersi

Una giornata di formazione con il comandante della compagnia di Chieti dei carabinieri, maggiore Massimo Capobianco, e il luogotenente Pietro Mangiapia

I carabinieri scendono in campo per formare le categorie più deboli, soprattutto gli anziani, a evitare le truffe messe a segno nei loro confronti. 

Le tecniche dei malintenzionati e la loro fantasia, infatti, sono sempre meglio congegnate e non sono rari i casi in cui la buonafede delle vittime le fa cadere nel tranello ordito da vere e proprie organizzazioni criminali. Si fa dalla classica "truffa del pacco", con finti corrieri o postini che chiedono soldi per effettuare una consegna; al trucco del finto incidente, con la telefonata di un fantomatico assicuratore o rappresentante delle forze dell'ordine, che chiede denaro per evitare problemi a un parente. E, ancora, provano a introdursi con l'inganno in casa per rubare falsi medici, finti tecnici o impiegati comunali e molte altre figure che non hanno buone intenzioni. 

Per questo, soprattutto gli anziani che vivono soli o i loro vicini devono sempre tenere gli occhi aperti. Ecco allora che a Bucchianico, mercoledì 11 dicembre, alle ore 18, nella sala dei Banderesi, c'è il convegno per prevenire le truffe agli anziani. 

Alla platea parleranno il comandante della compagnia di Chieti dei carabinieri, maggiore Massimo Capobianco, e il luogotenente Pietro Mangiapia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani: a Bucchianico un incontro con i carabinieri per imparare a difendersi

ChietiToday è in caricamento