Sabato di incidenti sul Gran Sasso per la prima neve, turista salvo per miracolo dopo un volo di 10 metri

Un giovane che aveva pernottato sul Morrone non è più riuscito a trovare la strada del ritorno, mentre un uomo si è spezzato la caviglia dopo una scivolata

Sabato di incidenti in montagna, quello di ieri, sul Gran Sasso, con tre distinti interventi del Soccorso alpino nelle province di Pescara, Teramo e L'Aquila. 

Il primo episodio a Caramanico Terme, dove era diretto un'escursionista 28enne di Cesena, partito venerdì da Sulmona, per pernottare in tenda. 

Quando il giovane si è svegliato ieri mattina, sul Monte Morrone, a quota 1.786 metri, ha trovato neve e nebbia, che gli hanno impedito di riprendere il cammino, dato che il sentiero era coperto e la visibilità praticamente nulla. Il 28enne ha allertato i carabinieri di Popoli, che hanno attivato il Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo, prontamente intervenuto con una squadra di terra che ha raggiunto il ragazzo e lo ha riaccompagnato a valle sano e salvo.

Si è invece concluso in serata l'intervento di recupero di un escursionista, anch'egli romagnolo, precipitato per 10 metri nella “Forra di Fossaceca”, sul versante orientale del Corno Grande, nel territorio di Isola del Gran Sasso.

Un gruppo composto da 12 escursionisti provenienti dall’Emilia Romagna era partito ieri mattina per un’escursione nella suggestiva forra, caratterizzata da una sequenza di calate confinate tra strette e verticali pareti in rapida successione, dove dall'alto della prima calata è facile scorgere gran parte dell'itinerario. 

A un tratto uno dei 12 escursionisti è scivolato dalla parete ed è volato giù per circa 10 metri. Fortunatamente, ad attutire la caduta è stato lo zaino che l’uomo indossava e la presenza di una pozza d’acqua. L’uomo ha comunque riportato diversi traumi ed è stato ricoverato in codice rosso all’ospedale dell’Aquila.

A recuperarlo la squadra forre del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo, intervenuta prontamente con i medici del 118, a bordo del’elisoccorso decollato da Preturo. Giunti in forze dei tecnici della squadra forre del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo per effettuare il complesso e lungo intervento di recupero anche un gruppo del Soccorso Alpino giunto dall’Umbria, e gli elicotteri di polizia e dei vigili del fuoco di Pescara. 

Ultimo intervento di giornata sul versante aquilano del Monte Camicia, in prossimità di Castel del Monte. Anche in questo caso, la prima neve di stagione ha causato l'incidente di un escursionista di Montesilvano, partito da Fonte Vetica. 

A causa della neve, l’uomo mentre era sul vallone Vradda è scivolato e si è spezzato una caviglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli amici che erano con lui hanno allertato il 118, che è decollato dall’aeroporto di Pescara con una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo. Dopo essere stato soccorso e recuperato con il verricello, l'uomo è stato poi trasportato all’ospedale di Chieti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una bimba abruzzese disegna il nuovo peluche venduto da Ikea

  • Le Iene a Lanciano dopo l'aggressione a Giuseppe per un focus sulle comunità Romanès

  • Negozio di abbigliamento cerca personale per imminente apertura al Megalò

  • VIDEO - Facevano acquistare alla Asl protesi a prezzo gonfiato: quattro persone arrestate e 2 medici sospesi

  • Firmato il nuovo Dpcm: tutti i divieti e le restrizioni in vigore per un mese

  • Serve clienti al bancone dopo le 18: barista sanzionato dai carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento