Martedì, 26 Ottobre 2021
Incidenti stradali Vasto

Poliziotto muore investito sulla A14

Una pattuglia della stradale di Vasto si era fermata sull'autostrada per garantire la viabilità dopo che un incendio era divampato nei paraggi. Il conducente di un'auto non ha visto l'agente Maurizio Zanella, che era nella corsia di emergenza, e lo ha ucciso sul colpo

Dopo gli agenti speronati e feriti sulla A14 nei giorni scorsi, la stradale del distaccamento di Vasto Sud torna suo malgrado protagonista della cronaca, e questa volta per la morte di uno dei sui uomini.

Una pattuglia si era infatti fermata questa mattina sull’autostrada al km 498, direzione nord, nel Comune di Serracapriola (Foggia), per garantire la viabilità dopo che un incendio era divampato nei campi a ridosso della sede autostradale. Il conducente di una vettura che sopraggiungeva in quel momento, a causa dell'intenso fumo, non ha visto l'agente Maurizio Zanella che era nella corsia di emergenza e stava segnalando il pericolo agli automobilisti.

La drammatica conseguenza è stata che l’uomo ha investito il poliziotto, uccidendolo sul colpo e fermando poi la sua corsa contro il mezzo della Polstrada. Sul posto, per i rilievi di rito, sono giunti i comandanti della polizia stradale di Chieti, Fabio Santone, e del Coa di Pescara, Piero Primi. Il fatto è accaduto poco dopo mezzogiorno. Sconvolto il collega della vittima impegnato nel servizio di pattuglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto muore investito sulla A14

ChietiToday è in caricamento