rotate-mobile
Incidenti stradali Orsogna

Provocava incidenti sull'asse attrezzato per farsi risarcire: nei guai un 29enne

Originario di Orsogna, truffava gli automobilisti facendosi tamponare di proposito sulla corsia di sorpasso per farsi risarcire. In un'occasione si sarebbe spacciato per poliziotto

Un 29enne di Orsogna, P.D.B., è stato arrestato dopo una serie di incidenti stradali che avrebbe provocato ad arte sull’asse attrezzato che collega Chieti a Pescara.

Il giovane, che ora si trova agli arresti domiciliari, dovrà rispondere di truffa, ricettazione, falso, sostituzione di persona, violenza privata e minacce.

Sempre uguale la tecnica usata per spillare i soldi. Secondo quanto riferisce la polizia stradale di Pescara, che eseguito l'arresto, il giovane si metteva con l’auto sulla corsia di sorpasso per poi frenare facendosi tamponare di proposito dallo sfortunato di turno.

Le auto che utilizzava venivano puntualmente rottamate e non sistemate con le somme ottenute a titolo di risarcimento dall’assicurazione e, per l’accusa, oltre a farsi refertare l'arrestato faceva figurare dei trasportati che in realtà non esistevano. In un'occasione si sarebbe addirittura  presentato come un poliziotto, sostenendo che la sua auto apparteneva alla polizia.

Gli agenti, nel corso della perquisizione, gli hanno trovato vari documenti di identità, postamat, bancomat e libretti di risparmio intestati ad altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provocava incidenti sull'asse attrezzato per farsi risarcire: nei guai un 29enne

ChietiToday è in caricamento