rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Incidenti stradali

Schianto sulla fondovalle Alento, morta una donna di 40 anni

La vittima è Stefania Di Michele, 40 anni, originaria di Chieti (quartiere San Martino), ma residente a Pretoro. Il marito e il figlio di 8 anni ricoverati in gravi condizioni

È gravissimo il bilancio del terribile incidente stradale avvenuto nella serata di ieri 29 agosto sulla strada fondovalle Alento, in prossimità del bivio per Villamagna. Stefania Di Michele, 40 anni, originaria del quartiere San Martino di Chieti, ma residente a Pretoro è morta a seguito dello schianto.

Nell'auto a bordo con lei, il marito Pietro Caruso, 48 anni, e il figlio Davide di 8. L'uomo è ricoverato in condizioni gravi all'ospedale Santissima Annunziata di Chieti, mentre il bambino è stato trasportato al Santo Spirito di Pescara per una sospetta frattura.

L'incidente ha visto coinvolte tre auto. In ospedale anche un 25enne e un 26enne di Guardiagrele alla guida delle altre due vetture. Da una prima ricostruzione dei carabinieri una delle auto avrebbe invaso la corsia opposta colpendo prima una Fiat Panda e successivamente scontrandosi frontalmente con l'altra Fiat Panda, sulla quale viaggiava la 40enne, alla guida, insieme alla sua famiglia.

stefania di michele-2

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Chieti, la polizia di Stato, gli operatori del 118 e i vigili del fuoco.

"La notizia della prematura scomparsa di Stefania nell’incidente stradale di ieri - commenta sconvolto il sindaco di Pretoro, Diego Giangiulli - ha sconvolto la nostra comunità. Non ci sono parole, solo tanta tristezza. Il dolore e il dramma familiare che può suscitare un simile evento sono enormi e meritano solo rispetto e silenzio da parte di tutti. Ho letto dei messaggi sui social al limite della decenza, chiedo solo di pregare per Pietro e Davide. Sono vicino alla famiglia e porgere loro le più sentite condoglianze a nome dell’amministrazione comunale e di tutto il paese".

Incidente fondovalle Alento Bucchianico 29 agosto

A Pretoro i tanti amici di Pietro, operaio in una ditta di Casacanditella e dirigente dell'associazione carabinieri di Pretoro, e la povera Stefania sono sconvolti. "Lo scorso 15 luglio Stefania aveva compiuto 40 anni - racconta il suo amico Giuseppe - ma avevamo festeggiato appena dieci giorni fa tutti insieme in un ristorante di Rapino. Una coppia innamoratissima. Erano sempre insieme. Siamo tutti sconvolti". 

Intanto esplode la rabbia dei residenti nella zona dove è avvenuto l'incidente. "Qui viviamo una situazione di vero pericolo - spiega Manuela - sono ormai numerosi gli incidenti che si sono verificati ma nulla accade a livello di controlli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto sulla fondovalle Alento, morta una donna di 40 anni

ChietiToday è in caricamento