menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredisce i carabinieri dopo un incidente: 36enne finisce in carcere

L'uomo ieri sera è rimasto vittima di un incidente a San Giovanni Teatino, quando i carabinieri lo hanno invitato a salire sull'auto di servizio per identificarlo ha dato in escandescenza

Un 36enne dell'Aquila è finito in carcere a Chieti con le accuse di false attestazioni sulla propria identità, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. L'uomo ieri sera è rimasto vittima di un incidente a San Giovanni Teatino, quando i carabinieri sono intervenuti invitandolo a salire sull'auto di servizio per identificare in caserma, lo stesso ha dato in escandescenza: dopo aver fornito false generalità, ha cominciato a minacciare i militari colpendoli con calci e pugni.

Il 36enne, nei cui confronti pendeva un ordine di custodia cautelare per altri episodi, è finito in carcere. L'arresto è stato convalidato dal giudice di Chieti Valentina Ribaudo. Il processo con rito direttissimo si terrà l’11 ottobre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento