menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La festa del paese finisce nel dramma: intera famiglia investita da un'auto

Quattro persone travolte ad Ari per un colpo di sonno. Ad avere la peggio una donna di 35 anni, che ha riportato un'emorragia cerebrale

La festa del paese è finita nel sangue ieri sera (domenica 13 agosto), poco prima della mezzanotte, ad Ari. Una famiglia di quattro persone è stata investita mentre tornava a piedi verso casa. 

I quattro, padre, figlia e i rispettivi compagni, da anni emigrati in Germania, erano a 50 metri dal portone della loro abitazione, in via Sant’Antonio. All’improvviso sono stati travolti da una Fiat Stilo guidata da un uomo di Filetto, che viaggiava con la moglie accanto. Il conducente, sotto shock, ha spiegato di aver avuto un colpo di sonno. Sottoposto all'alcol test, questo è risultato negativo.

Subito sono scattati i soccorsi: per primi sono arrivati gli agenti della municipale di Lanciano, già presenti in paese per presidiare la sagra Cococcoliamoci. Dopodiché sono arrivate quattro ambulanze, i vigili del fuoco e i carabinieri di Francavilla al Mare. 

Ad avere la peggio è stata V.T., 35 anni, che ha perso i sensi subito dopo l’investimento, ma fortunatamente si è poi ripresa. Trasportata all’ospedale di Pescara, è ricoverata in Neurochirugia con un’emorragia cerebrale. Il padre, G.T., 64 anni, ha riportato la frattura delle costole. Alcune fratture anche per la compagna di lui T.B.E., 63 anni. Praticamente illesi il compagno della giovane e i due passeggeri dell’auto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento