Operaio Sasi investito da un'auto mentre esce da un tombino: mancava apposita segnaletica

L'incidente a Cupello: l'uomo, colpito alla testa, è stato trasferito in codice rosso al SS. Annunziata

Incidente questa mattina a Cupello dove un operaio 38enne della Sasi, che era impegnato in una riparazione, è stato investito da un'auto mentre usciva da un tombino. L'uomo è stato colpito alla testa e trasferito in codice rosso all'ospedale SS. Annunziata di Chieti con l'eliambulanza.

A investirlo è stata una donna che non si era accorta dei lavori in corso dal momento che, come appurato, mancava anche l'apposita segnaletica stradale per indicare possibili pericoli.

Sul posto 118, carabinieri e vigili urbani. Gravi le condizioni dell'operaio che, a quanto si apprende, non è in pericolo di vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Da Francavilla ad "Avanti un altro", Al Di Berardino conquista Bonolis: "Per me ha già vinto!"

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • La nonnina dei record se n'è andata: muore a 105 anni Angela Di Sciascio

Torna su
ChietiToday è in caricamento