Operaio Sasi investito da un'auto mentre esce da un tombino: mancava apposita segnaletica

L'incidente a Cupello: l'uomo, colpito alla testa, è stato trasferito in codice rosso al SS. Annunziata

Incidente questa mattina a Cupello dove un operaio 38enne della Sasi, che era impegnato in una riparazione, è stato investito da un'auto mentre usciva da un tombino. L'uomo è stato colpito alla testa e trasferito in codice rosso all'ospedale SS. Annunziata di Chieti con l'eliambulanza.

A investirlo è stata una donna che non si era accorta dei lavori in corso dal momento che, come appurato, mancava anche l'apposita segnaletica stradale per indicare possibili pericoli.

Sul posto 118, carabinieri e vigili urbani. Gravi le condizioni dell'operaio che, a quanto si apprende, non è in pericolo di vita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • Diffondono il panico con il vocale su Whatsapp che accusa il commerciante: denunciati per procurato allarme

  • Esce ubriaco nonostante il divieto e si schianta contro una centralina dell'Enel: arrestato

Torna su
ChietiToday è in caricamento