Morto investito lungo la fondovalle Alento: la vittima è Aldo D'Angelosante

L'uomo, di 77 anni, è stato investito davanti casa da un'Audi A4 condotta da un ragazzo che ha lanciato l'allarme. D'Angelosante è spirato in ospedale

Si chiamava Aldo D’Angelosante e aveva 77 anni l’uomo deceduto ieri sera all’ospedale SS. Annunziata dopo essere stato investito nel tardo pomeriggio lungo la fondovalle Alento, nei pressi del comune di Torrevecchia.

Si trovava vicino casa quando, mentre attraversava la strada, è stato travolto da un’Audi A4 condotta da un ragazzo di 34 anni che si è fermato a prestare soccorso. Ma le ferite riportate nel violento impatto, nel quale la vittima è stata travolta finendo contro il parabrezza dell’automobile per poi ricadere sull’asfalto, non gli hanno dato scampo. 

Le condizioni di Aldo D’Angelosante sono apparse subito drammatiche. Un’ambulanza del 118 ha condotto l’anziano all’ospedale di Chieti dove è spirato in serata.

A Torrevecchia Teatina la drammatica notizia si è diffusa in un lampo. Il signor Aldo era il padre del consigliere comunale Giancarlo D'Angelosante.

“A nome di tutta la comunità di Torrevecchia esprimiamo il nostro cordoglio e la nostra vicinanza alla famiglia D'Angelosante e al consigliere Giancarlo D'Angelosante per la grave perdita familiare. Un ricordo affettuoso di Aldo, sempre pronto al sorriso”

il messaggio dall’amministrazione comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Omicidio stradale

L’automobilista alla guida dell’Audi è risultato negativo all’alcoltest.  L'ipotesi di reato per la quale si procede è quella di omicidio stradale. Le indagini sono della polizia stradale di Chieti, coordinata dal comandante Fabio Polichetti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • Diffondono il panico con il vocale su Whatsapp che accusa il commerciante: denunciati per procurato allarme

  • Esce ubriaco nonostante il divieto e si schianta contro una centralina dell'Enel: arrestato

Torna su
ChietiToday è in caricamento