Incidente Asse attrezzato: le vittime sono due coniugi di Chieti

Pietro Maiella e Rosa Nardone, 75 e 70 anni, sono morti dopo essere stati tamponati dall'auto guidata da un 56enne di Pescara. Quattro i mezzi coinvolti

Sono i coniugi Pietro Maiella (75 anni) e Rosa Nardone (70), di Chieti, le vittime dell'incidente stradale accaduto prima delle 15 di oggi (lunedì 11 aprile) sull'Asse attrezzato, nel territorio di San Giovanni Teatino. 

La coppia, residente nel quartiere teatino di Filippone, viaggiava a bordo di una vecchia Fiat 500. In quel momento c'erano dei rallentamenti, causati probabilmente dai lavori in corso qualche centinaio di metri più avanti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo una prima ricostruzione, il 75enne avrebbe rallentato la marcia proprio a causa della coda, ma sarebbe stato tamponato da una Ford S Max, guidata da un 56enne di Pescara. L'impatto sarebbe stato così forte da proiettare la vecchia Fiat contro un altro veicolo, una Volkswagen Polo che a sua volta ha tamponato una Citroen Saxo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • Diffondono il panico con il vocale su Whatsapp che accusa il commerciante: denunciati per procurato allarme

  • Coronavirus, il bollettino di oggi: 160 nuovi casi, positivi salgono a 1293

Torna su
ChietiToday è in caricamento