Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Incidenti stradali

Ciclismo in lutto per la morte di Michele Scarponi, a Chieti vinse due tappe

Il ciclista investito da un tir nelle Marche. Si preparava al prossimo Giro d'Italia

Lutto nel mondo del ciclismo per la morte di Michele Scarponi, campione di ciclismo e vincitore del Giro d'Italia nel 2011. Il ciclista è morto a soli 37 anni questa mattina in seguito ad un grave incidente stradale avvenuto a Filottrano, in provincia di Ancona.
Scarponi era in sella alla sua bici quando è stato travolto da un tir nei pressi di un incrocio. Dopo l’impatto è stato subito  soccorso da un'ambulanza allertata da alcuni automobilisti, mentre un elicottero è stato inviato sul posto dalla centrale del 118ma sono stati inutili i tentativi di rianimarlo. Il ciclista era tornato ieri a Filottrano e si stava allenando in vista del Giro d'Italia dove avrebbe corso come capitano dell'Astana.  

A Chieti Scarponi vinse due tappe della Tirreno-Adriatico, nel 2010 e nel 2011, la San Gemini-Chieti e la Narni-Chieti. Due vittorie splendide, come narrano le cronache sportive di allora, che conquistò con la maglia della Androni Giocattoli. Qualche anno dopo tornò, al teatro Marrucino, per presentare la squadra GM Cycling Team del presidente Gabriele Marchesani.

michele scarponi-3-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclismo in lutto per la morte di Michele Scarponi, a Chieti vinse due tappe

ChietiToday è in caricamento