rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Incidenti stradali Ortona

Ortona, maxitamponamento in A14: due morti

Due persone sono morte in seguito a un maxitamponamento avvenuto intorno alle 14 tra Ortona e Lanciano e altre sono rimaste ferite. Diversi chilometri di coda e uscita obbligatoria a Ortona

Code chilometriche e un inferno di lamiere tra i caselli di Ortona e Lanciano, sull'autostrada A14. Due persone sono morte in seguito a un maxitamponamento intorno alle ore 14 sulla carreggiata in direzione sud, al km 406. Nello scontro sono rimasti coinvolti due tir e 8 auto.

Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco, la Polizia Stradale e un'eliambulanza del 118, con altri mezzi a terra per soccorrere i feriti. Chiuso il tratto fra Ortona e Lanciano, in direzione Bari. Disposta l'uscita obbligatoria a Ortona. A causa del traffico è rimasta intasata anche la SS 16.

Secondo una prima ricostruzione, un furgone Fiat Ducato si è schiantato contro il semirimorchio di un autoarticolato, fermo per rallentamenti, che a sua volta è finito addosso a una Mercedes con targa belga, schiacciandola. Sono i due passeggeri della vettura, Ugo Mastrangioli (70 anni) e Cristine Marie Fafra (68 anni), entrambi belgi ma di origine molisana, ad aver perso la vita in questo terribile incidente.

Il maxitamponamento sarebbe poi stato causato proprio dalla macchina delle due vittime. L'autista del camion, un 51enne di Pianella, è stato trasportato a Chieti ma non corre alcun pericolo, mentre un automobilista della provincia di Venezia è stato ricoverato all’ospedale Bernabeo di Ortona; le sue condizioni non sono gravi.

Maxi tamponamento in A14/ foto Max Giuliano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ortona, maxitamponamento in A14: due morti

ChietiToday è in caricamento