Va dritto all'incrocio e si schianta contro un muretto: denunciato, patente ritirata e auto sequestrata

Così è finita la notte brava di un giovane di 25 anni, all'alba, nel centro di Lanciano, che dovrà rispondere di danneggiamento e guida in stato di ebbrezza

Immagine di archivio

È finita con una denuncia, il ritiro della patente e il sequestro dell'automobile la notte brava di un giovane di 25 anni, all'alba di oggi, a Lanciano. 

Il ragazzo, intorno alle 6, non si sarebbe fermato all'incrocio tra via Dalmazia e viale Rimembranze, andando dritto fino al muro della balaustra in larghetto Mario D'Ovidio, danneggiandola. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Lanciano, che hanno rilevato lo stato di alterazione alcolica del 25enne, denunciato per guida in stato di ebbrezza e danneggiamento aggravato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Trovato in un fossato senza vita il corpo di Ettore Di Lallo

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento