rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Incidenti stradali Vasto

Giovani morti sulla Statale 16: arrestato il conducente della Panda

Domenico Castrignanò e Andrea Marinelli hanno perso la vita all'alba di domenica. Il giovane che guidava l'auto finita contro un guardrail è ricoverato in ospedale a Vasto

La Procura di Larino (Campobasso) ha disposto gli arresti domiciliari per lo studente 25enne di Vasto che era alla guida della Fiat Panda dove viaggiavano Domenico Castrignanò e Andrea Marinelli, morti nell'incidente avvenuto tra sabato e domenica lungo la Ss 16.

Il giovane, che sarebbe risultato positivo all’alcol test, è accusato di duplice omicidio stradale. Al momento è ricoverato all'ospedale di Vasto. Le sue condizioni fisiche non sono gravi ma il ragazzo è in preda alla disperazione per la perdita dei due amici. Ricoverato, ma all’ospedale di Termoli, anche il quarto passeggero.

Domenico e Andrea erano amici inseparabili da quando erano bambini. Il primo, figlio del comandante dei carabinieri della stazione di Vasto che è accorso sul luogo dell’incidente, studiava Scienze Geologiche, Andrea invece era un calciatore molto apprezzato a Vasto.

Le salme sono a disposizione dell'Autorità Giudiziaria nell'obitorio di Termoli. Si attende il nulla osta per i funerali, che probabilmente verranno celebrati insieme martedì mattina nella chiesa di San Marco a Vasto.

Ieri sera in segno di rispetto diversi locali tra Vasto e Termoli hanno spento la musica.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani morti sulla Statale 16: arrestato il conducente della Panda

ChietiToday è in caricamento