rotate-mobile
Incidenti stradali Torrevecchia Teatina

Salvano la vita a un 33enne: proposta un'onorificenza a tre cittadini

Il 26 dicembre scorso l'ispettore di polizia Gabriele Miccoli, con l'aiuto di un uomo e di una donna, riuscì a liberare un ragazzo di 33 anni rimasto incastrato in auto dopo un terribile incidente sulla Fondovalle Alento

Il questore di Chieti Filippo Barboso ha proposto al prefetto Fulvio Rocco de Marinis di conferire un'onorificenza al valore civile all'ispettore capo Gabriele Miccoli, in forza presso la squadra mobile della questura, e a due cittadini di Torrevecchia Teatina per aver salvato la vita a un 33enne di Chieti rimasto vittima di un incidente stradale sulla Fondovalle Alento.

I FATTI- Lo scorso 26 dicembre, intorno alle 13,45, l'ispettore, che era fuori servizio, mentre transitava sulla suddetta strada notò una Fiat Punto adagiata sulla fiancata al di là del guardrail. Fermatosi, Miccoli si accorse che il conducente della Punto era rimasto incastrato tra l'auto e il terreno, mentre un forte odore di gas proveniva proveniva dal tubo di mandata che si era rotto.

La vittima era rimasta schiacciata dal peso dell'automobile, che gli aveva lasciato liberi solo la spalla e il braccio destro. Con l'aiuto di un residente richiamato dai rumori, l'ispettore riuscì a sollevare l'auto con la forza delle braccia. Dopo aver chiesto invano agli altri passanti intervenuti di liberare l'uomo dall'auto, finalmente, con grande coraggio una donna del posto riusciva a estrarre il ferito dall'auto e trasportarlo a distanza di sicurezza, in attesa del 118 che condusse il 33enne all'ospedale di Pescara. I vigili del fuoco riuscirono poi a fermare la fuoriuscita di gas metano dal veicolo.

Per premiare il coraggio, la determinazione e lo spirito di sacrificio dimostrati sia dall'ispettore Miccoli che dai due cittadini intervenuti, il questore di Chieti ha inoltrato al prefetto la proposta di conferimento dell'onorificenza al valor civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvano la vita a un 33enne: proposta un'onorificenza a tre cittadini

ChietiToday è in caricamento