menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente alla Sevel di Atessa: autista investito da un camion impegnato nelle manovre di scarico

L'uomo si trovava a piedi dietro l'autoarticolato, che non è riuscito a evitarlo, nonostante una terza persona abbia cercato di avvisarlo del pericolo

Incidente sul lavoro, questa mattina, poco dopo le ore 9, alla Sevel di Atessa. Un autista è rimasto ferito dopo essere stato investito da un autocarro. Si tratta di S.A., 54 anni, residente in provincia di Campobasso, dipendente della ditta Giuliano srl con sede a Torremaggiore (Foggia). 

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i militari del comando stazione carabinieri di Atessa, guidati dal capitano Alfonso Venturi.

L'uomo rimasto ferito si trovava a piedi dietro l'autoarticolato condotto da un 36enne del chietino, dipendente della ditta R.C.L. autotrasporti con sede a Torino di Sangro. Il 36enne, che trasportava pezzi meccanici destinati al montaggio dei veicoli in produzione, ha iniziato la manovra di retromarcia per posizionarsi sulla banchina di scarico. 

Un dipendente Sevel ha tentato di avvertire i due del pericolo, suonando il clacson del mezzo che stava guidando, ma purtroppo non è riuscito a evitare l'incidente. 

L'autocarro ha investito il 54enne molisano, schiacciandolo contro la piattaforma di scarico. Fortunatamente, la velocità era bassa e all'ultimo minuto l'autista è riuscito a limitare l'impatto. 

L'uomo investito è stato colpito all'altezza del bacino. Immediatamente è stato soccorso da alcuni dipendenti Sevel presenti sul luogo, che hanno allertato i soccorsi. 

Sul posto è intervenuto l'elisoccorso, che ha trasportato il ferito all'ospedale di Chieti. Le sue condizioni, per fortuna, non destano grande preoccupazioni: l'autista è rimasto sempre cosciente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento