Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Fa un volo di 10 metri durante l'arrampicata e si frattura il polso: arriva l'elisoccorso

Un 30enne dell'Aquila era con un amico sulla Falesia di Lucoli quando ha perso un gancio di appoggio ed è precipitato nel vuoto

Avevano scelto di fare un’arrampicata sulla Falesia di Lucoli (L'Aquila) nel Parco Sirente Velino, ma l'escursione si è trasformata ben presto in disavventura. 

Protagonisti due 30enni dell'Aquila che hanno iniziato l'arrampicata. Ma, mentre il secondo di cordata si arrampicava in falesia, a un tratto ha perso un gancio di appoggio ed è volato giù per 10 metri, urtando con la mano contro la parete. 

Immediatamente è stato allertato il 118, che ha attivato il Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo. Dall'aeroporto di Preturo (L'Aquila) è decollato l’elicottero, con a bordo il tecnico e i sanitari che hanno soccorso il ragazzo.

Per lui, oltre allo spavento, una frattura del polso, per cui è stato trasportato in elicottero all’ospedale dell’Aquila. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa un volo di 10 metri durante l'arrampicata e si frattura il polso: arriva l'elisoccorso

ChietiToday è in caricamento