rotate-mobile
Cronaca San Salvo

Inchiesta vigili, il sindaco di San Salvo: "Accertare subito la verità"

Tiziana Magnacca auspica che "si arrivi presto alla conclusione di questa vicenda, che mina l'immagine delle istituzioni e della Polizia municipale, per restituire serenità alla Città"

Come riportato da Chieti Today, ieri mattina la Gdf di Chieti ha eseguito alcune perquisizioni domiciliari nelle abitazioni di 6 vigili urbani in servizio presso il Comune di San Salvo, nella sede del comando e in un ufficio del Comune utilizzato da uno degli indagati.

L'inchiesta e' relativa a presunte multe falsificate. Sull'argomento interviene ora il sindaco Tiziana Magnacca:

"Nel ribadire che nel nostro ordinamento giudiziario vige la presunzione di innocenza, come Comune siamo a disposizione della Procura per ogni ulteriore atto necessario alle esigenze di giustizia. Fiduciosi nell'accertamento della verita', auspico che si arrivi presto alla conclusione di questa vicenda giudiziaria per restituire serenita' al Comune di San Salvo e alla Città".

Il sindaco sottolinea che questa vicenda "ha provocato profonde lacerazioni e mina l'immagine delle istituzioni e del corpo della Polizia municipale". Va specificato che i fatti sono relativi a indagini che hanno preso avvio in anni precedenti all'attuale amministrazione, su disposizione della Procura di Vasto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta vigili, il sindaco di San Salvo: "Accertare subito la verità"

ChietiToday è in caricamento