menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Marco Ciampoli

Foto Marco Ciampoli

Incendio in una ditta di Villanova invade di fumo la città di Chieti, il sindaco: "Tenete le finestre chiuse"

All'alba è andato in fiamme un capannone della Isobit, che si occupa del recupero di materie plastiche

Arrivano anche a Chieti le conseguenze dell'incendio che a Villanova di Cepagatti (Pescara), all'alba, ha mandato completamente in fumo il capannone della ditta Isobit. In tutta la città si è alzata la nube di fumo nero e si avverte chiaramente l'odore acre di plastica bruciata. 

L'azienda, infatti, si occupa del recupero di materiali plastici. Al momento il rogo non è ancora sotto controllo e i vigili del fuoco sono ancora sul posto. 

Intanto, il sindaco di Chieti Umberto Di Primio invita i suoi concittadini a tenere le finestre chiuse in via precauzionale, in attesa di avere informazioni precise sulle sostanze dissolte nell'aria dalle fiamme.

Alla stessa precauzione sono stati invitati i cittadini di San Giovanni Teatino, dove la nuvola di fumo sta arrivando. Il sindaco Luciano Marinucci, "al momento e in attesa di eventuali e ulteriori disposizioni, raccomanda di tenere chiuse le finestre e, in via preventiva, di non consumare per oggi colture locali, come lattughe a foglia larga".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento