menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendiata la villetta di un consigliere comunale a Villa Santa Maria

L'edificio era in ristrutturazione, in passato era stato oggetto di indagine penale per abuso edilizio a seguito di esposto anonimo

I carabinieri della compagnia di Atessa e della stazione di Villa Santa Maria indagano su un incendio doloso che due notti fa ha distrutto una villetta di proprietà di un consigliere comunale di maggioranza a Villa Santa Maria.

L’incendio si è sviluppato dopo le 21 sul lungo lago di Bomba e ha visto impegnati i vigili del fuoco di Casoli per ore. L’abitazione, che era in fase di ristrutturazione, in passato era stata oggetto di indagine penale per abuso edilizio a seguito di esposto anonimo.

Per gli investigatori non ci sarebbero dubbi sulla matrice del rogo, che sarebbe stato provocato cospargendo di benzina l'edificio in pietra e legno.

Il sindaco di Villa Santa Maria, Pino Finamore, ha definito l'atto “una vigliaccheria. Questo tipo di gesto non appartiene alla cultura della nostra comunità locale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento