Cronaca

I risultati ufficiali dell'Arta: “Presenza di aldeidi cancerogene"

Gli esiti delle prime analisi condotte dall'Arta Abruzzo e resi ufficiali dalla stessa sulla discarica incendiata nel fine settimana a Chieti. Altre analisi sono ancora in corso

“Presenza di aldeidi cancerogene, in prevalenza benzene, ma anche toluene e stirene, che sono annoverati tra gli inquinanti classici cancerogeni di questa tipologia di incendi (ad esempio, il rogo dell'azienda "Terra Verde" a Città Sant'Angelo nel 2011 e quelli sviluppatisi presso la ditta "Seab" di Chieti Scalo tra il 2009 ed il 2012)". Sono gli esiti delle prime analisi condotte dall’Arta Abruzzo e resi ufficiali dalla stessa sulla discarica incendiata nel fine settimana a Chieti.

I dati sono stati certificati ufficialmente questa mattina e forniti tempestivamente ai sindaci di Chieti e di Bucchianico per i conseguenti interventi a salvaguardia della salute e della sicurezza pubblica.

Altre analisi sono ancora in corso: per verificare la presenza di diossine sarà realizzato lo studio di ricaduta degli inquinanti al suolo. Per i risultati ci vorrà qualche giorno. Successivamente, superata la fase d'emergenza, saranno analizzati anche i terreni che, secondo una prima ispezione visiva, non dovrebbero essere stati interessati da una contaminazione significativa

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I risultati ufficiali dell'Arta: “Presenza di aldeidi cancerogene"

ChietiToday è in caricamento