menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendiò un pub con le bottiglie molotov: 25enne di Roccamontepiano condannato

Il proprietario del locale, situato a Vacri, ha chiesto un risarcimento danni pari a 40mila euro. Per lo stesso episodio un 62enne di Ari è stato rinviato a giudizio

Un 25enne di Roccamontepiano  è stato condannato a un anno di reclusione, pena sospesa, per aver incendiato un locale a Vacri. Il processo con rito abbreviato si è svolto ieri davanti al gup del tribunale di Chieri che ha invece rinviato a giudizio un 62enne di Ari, anch'egli imputato per l’incendio. L'uomo sarà processato a maggio.

I fatti risalgono a maggio del 2017, pochi giorni prima dell’inaugurazione del pub. Secondo l'accusa i responsabili avrebbero fabbricato e portato sulla strada tre bottiglie incendiarie con le quali sono stati poi danneggiati i locali.

Il proprietario del pub si è costituito parte civile e ha chiesto un risarcimento danni di 40.000 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento