Cronaca Centro

Appicca il fuoco vicino piazza Garibaldi: secondo arresto in un mese per il piromane teatino

Era finito in carcere meno di un mese fa per il reato di danneggiamento seguito da incendio, poi era stato rimesso in libertà

La polizia di Chieti ha tratto in arresto dopo indagini Massimo Di Pietrantonio, 50enne di Chieti che nei giorni scorsi ha appiccato un incendio nei pressi del bar Garibaldi, vicino all'omonima piazza.

Si tratta dello stesso soggetto che circa tre settimane fa era stato arrestato in flagranza mentre incendiava bidoni e sacchetti dei rifiuti davanti alle abitazioni in via de Lollis e via Valignani, rimesso in libertà subito dopo. Ma la mano del piromane ha continuato a colpire e a seminare danni sul colle.

A fuoco garage e cassonetti dei rifiuti

Fino al nuovo arresto operato ieri sera, che ha riportato il piromane teatino in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appicca il fuoco vicino piazza Garibaldi: secondo arresto in un mese per il piromane teatino

ChietiToday è in caricamento