Cronaca

Incendio a bordo di una petroliera a Ortona ma si tratta di un'esercitazione - FOTO

Si è trattato di una complessa esercitazione coordinata della Capitaneria di porto e finalizzata a verificare il livello di prontezza operativa dei mezzi di soccorso

Alle 9.45 circa arriva la chiamata alla sala operativa della Guardia Costiera: una nave cisterna, ormeggiata presso il terminal petroli del porto di Ortona e impegnata in operazioni di discarica di gasolio segnala un incendio a bordo. Lo scenario registra la successiva esplosione sulla nave, il ferimento di un membro dell’equipaggio e lo sversamento in mare di gasolio.

Uno scenario tremendo ma per fortuna si tratta di una esercitazione, coordinata della Capitaneria di porto di Ortona e finalizzata a verificare il livello di prontezza operativa dei mezzi di soccorso.

Un’esercitazione complessa antinquinamento, antincendio e di emergenza sanitaria, seguita dalla Prefettura di Chieti e che h visto, a vario titolo, l’intervento di uomini e mezzi, nel pieno rispetto delle misure anti Covid-19.

20201215_093713-2

In porto sono intervenuti le motovedette e il Nucleo nostromi della Guardia Costiera, una motovedetta della Guardia di Finanza di Pescara, i Vigili del fuoco del distaccamento di Ortona, coordinati dal comando provinciale di Chieti. Sono stati allertati i mezzi deputati al disinquinamento in ambito portuale ed i servizi tecnico-nautici portuali (rimorchiatori, ormeggiatori e pilota) . La simulazione dell’esplosione a bordo ha richeisto anche l’intervento del servizio 118 per l’evacuazione del ferito dal bordo nave.

Lo scenario ha fatto registrare anche un’avaria all’oleodotto che dal porto si snoda fino al deposito costiero Eni, nei pressi del centro abitato, per la quale, a seguito dello sversamento simulato di idrocarburo lungo la pista ciclopedonale ai piedi del castello aragonese, si è reso necessario l’intervento dei servizi di Protezione civile regionale e comunale e delle forze dell’ordine sotto il diretto coordinamento della Prefettura di Chieti.

“L’attività, che si è protratta per circa 2 ore, ha prodotto risultati più che soddisfacenti anche in considerazione della complessità dell’intervento che si è dovuto attuare e che ha visto operare numerosi mezzi di diversi Enti. Tali situazioni di emergenza devono poter essere necessariamente gestite secondo altissimi standard di professionalità e sicurezza che possono essere mantenuti e verificati solo ipotizzando scenari complessi come quello proposto proprio al fine di non lasciare nulla al caso” 

commenta il capitano Cosmo Forte, comandante della Capitaneria di porto di Ortona.

IMG_1720-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a bordo di una petroliera a Ortona ma si tratta di un'esercitazione - FOTO

ChietiToday è in caricamento