Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Lanciano

Incendio nelle contrade di Lanciano, inizia la conta dei danni: uliveti e vigneti devastati [FOTO]

Fiamme alte 20 metri domenica a Sant'Amato, ma per fortuna non ci sono stati feriti e abitazioni danneggiate. Alcuni focolai sono ripartiti, ma sono subito stati individuati e spenti dalle squadre dei vigili del fuoco

A Lanciano è iniziata la conta dei danni il giorno dopo l’incendio che ha colpito contrada Sant'Amato e altre zone di campagna. L'incendio è stato domato dopo ore grazie a due Canadair e dai vigili del fuoco con l’ausilio della protezione civile. Dopo una notte in cui l’allerta è stata altissima, questa mattina è in corso un primo rendiconto dei danni subiti al verde e ai terreni coltivati come uliveti e vigneti che a ovest di Lanciano sono stati devastati.

“L'unica cosa positiva – riferisce il sindaco Mario Pupillo - è che non ci sono stati feriti e danni importanti alle case: non è un dettaglio perché le fiamme erano alte almeno 20 metri e il vento soffiava forte. Alcuni focolai sono ripartiti, subito individuati e spenti dalle squadre dei vigili del fuoco che si trovano nel piazzale della Cantina sociale Madonna del Carmine”. 

Questa mattina a Lanciano gli interventi di Ceie Power per l'illuminazione pubblica e di Enel per i danni agli impianti privati. La Provincia di Chieti si è attivata per le piante pericolanti sul ciglio della strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nelle contrade di Lanciano, inizia la conta dei danni: uliveti e vigneti devastati [FOTO]

ChietiToday è in caricamento